Crea sito

Serbia Ghana 0 – 1

Serbia (4-4-2): Stojkovic; Ivanovic, Vidic, Lukovic, Kolarov; Krasic, Stankovic, Milijas (61′ Kuzmanovic), Jovanovic(76′ Subotic); Pantelic, Zigic (69′ s.t. Lazovic). Riserve: Ninkovic, Mrdja, Tosic, Rukavina, Petrovic, Obradovic, Kacar, Isailovic, Djuricic. Allenatore: Radomir Antic

Ghana (4-2-3-1): Kingson; Pantsil, Vorsah, Mensah, Sarpei; Annan, Boateng (90′ Addy); Tagoe, Ayew, Asamoah (71′  S. Appiah) ; Gyan (93′ Abeyie). Riserve: Muntari, Amoah, Inkoom,  Mensah, Ayew, Boateng, Adiyiah, Ahorlu, Agyei. Allenatore: Milovan Rajevac

Arbitro: Hector Baldassi

Marcatori: Gyan (GHA; all’ 84′ su rigore)

Ammoniti: Zigic, Vorsah, Tagoe. Espluso: Lukovic

Algeria – Slovenia 0-1

ALGERIA – SLOVENIA 0-1

Marcatori: 35′ st Koren


ALGERIA (3-4-1-2): Chaouchi; Bougherra, Yahia, Halliche; Kadir (37’st Guedioura), Yebda, Lacen, Belhadj 6.5; Ziani; Matmour (35’st Saifi); Djebbour (13’st Ghezzal). (A disp.: Gaouaoui, Mbolhi, Mansouri, Boudebouz, Bellaid, Laifaoui, Medjani, Mesbah, Abdoun). All.: Saadane

SLOVENIA (4-4-2): S.Handanovic; Brecko, Suler, Cesar, Jokic; Kirm, Koren, Radosavljevic (42’st Komac), Birsa (39’st Pecnik); Dedic (7’st Ljubijankic), Novakovic. (A disp.: J. Handanovic, Seliga, Dzinic, Ilic, Khrin, Filekovic, Stevanovic, Mavri, Matavz). All.: Kek

ARBITRO: Batres (Guatemala)

ESPULSI: 27’st Ghezzal per doppia ammonizione

AMMONITI: Radosavljevic, Komac, Yebda.

Inghilterra – Stati Uniti 1-1

INGHILTERRA: Green; Johnson, Ashley Cole, Terry, King (1’st Carragher); Lennon, Lampard, Gerrard, Miller (31’st Wright Phillips); Rooney, Heskey (34’st Crouch). A disp.: James, Dawson, Joe Cole, Warnock, Barry, Upson, Carragher, Defoe, Carrick, Hart. All.: Capello

USA: Howard; Cherundolo, Bocanegra, Demerit, Onyewu; Dempsey, Bradley, Clark, Donovan; Altidore   (41’st Holden), Findley (32’st Buddle). A disp.: Spector, Beasley, Gomez, Bornstein, Torres, Guzan, Edu, Goodson, Feilhaber, Hahnemann. All.: Bradley

ARBITRO: Simon (BRA)
MARCATORI: 4’pt Gerrard, 40’pt Dempsey
NOTE: ammoniti Gerrard, Milner, Carragher, Cherundolo, Demerit, Findley

Argentina Nigeria 1-0

 ARGENTINA NIGERIA 1-0

ARGENTINA: (4-2-3-1) – 22 Romero; 17 Gutierrez, 13 Samuel, 2 DeMichelis, 6 Heinze; 8 Veron (28′ st, 20 Maxi Rodriguez), 14 Mascherano; 7 Di Maria (40′ st 4 Burdisso), 10 Messi, 11 Tevez; 9 Higuain (30′ st 19 Milito). (1 Pozo, 21 Andujar, 3 C.Rodriguez, 12 Garce, 15 Otamendi, 5 Bolatti, 23 Pastore, 16 Aguero, 18 Palermo,). All: Maradona.
NIGERIA: (4-3-3) – 1 Enyeama; 17 Odiah, 2 Yobo, 6 Shittu, 3 Taiwo (29′ st, 12 Uche); 15 Haruna, 20 Etuhu, 14 Kaita; 18 Obinna (7′ st, 9 Martins), 8 Yakubu, 19 Obasi (15′ st, 11 Odemwingie). (23 Aiyenugba, 16 Ejide, 12 Uche, 5 Afolabi, 21 Echiejile, 22 Adeleye, 4 Kanu, 13 Ayila, 7 Utaka, 10 Ideye Brown). All: Lagerback.

ARBITRO: Stark.
MARCATORI: 6′ pt Heinze (A).
AMMONITI: Gutierrez (A), Haruna (N).

Corea del Sud – Grecia 2-0

COREA DEL SUD-GRECIA 2-0

MARCATORI: 7′ Lee Jung-soo, 52′ Park Ji-Sung

COREA DEL SUD (4-4-2): 18-Jung Sung-ryong; 22-Cha Du-ri, 12-Lee Young-pyo (91′ Jae Sung), 4-Cho Yong-hyung, 14-Lee Jung-soo; 8-Kim Jung-woo, 16-Ki Sung-yong, 7-Park Ji-sung, 17-Lee Chung-yong; 10-Park Chu-young (87′ Lee Seung-Yeoul), 19-Yeom Ki-hun (74′ Kim Nam II). Ct.: Jung-Moo.

GRECIA (3-4-3): 12-Alexandros Tzorvas; 11-Loukas Vyntra, 2-Giourkas Seitaridis, 15-Vassilis Torosidis; 6-Alexandros Tziolis, 8-Avraam Papadopoulos, 10-Giorgos Karagounis (46′ Patsatzoglou), 21-Kostas Katsouranis; 7-Giorgos Samaras (59′ Salpingidis), 9-Angelos Haristeas (61′ Kapetanos), 17-Fanis Gekas. Ct.: Rehhagel.

ARBITRO: Michael Hester (Nuova Zelanda)

AMMONITI: Torossidis

L’ultimo mondiale per Gattuso

«Ho 33 anni, anche per il ruolo che interpreto è giusto dare spazio per il futuro a chi avrà più benzina. Poi, il mio sogno è un giorno fare un Mondiale da ct azzurro».

Offerta rai mondiale 2010

Rai Uno purtroppo trasmette solo le 25 partite più importanti nel prime-time in ogni giorno di gara (ore 20.30), tranne che per la partita inaugurale che si è tenuta Venerdì 11 Giugno alle ore 16.00 tra Sud Africa e Messico. Raiuno chiuderà  ogni giornata con la trasmissione Notti Mondiali, tutte le sere dalle 23. Raidue invece propone Dribbling Mondiale dalle 14 alle 14 e 30. Ecco l’elenco delle gare:

11/6 Sudafrica-Messico ore 1612/6 Inghilterra-Usa 20.30

13/6 Germania-Australia 20.30

14/6 Italia-Paraguay 20.30

15/6 Brasile-Nord Corea 20.30

16/6 Sudafrica-Uruguay 20.30

17/6 Francia-Messico 20.30

18/6 Inghilterra-Algeria 20.30

19/6 Camerun-Danimarca 20.30

20/6 Italia-Nuova Zelanda 16:00

21/6 Spagna-Honduras 20.30

22/6 Grecia-Argentina 20.30

23/6 Ghana-Germania 20.30

24/6 Slovacchia-Italia 16:00

25/6 Cile-Spagna 20.30

Le gare dagli ottavi in poi (altre dieci) saranno ufficializzate più avanti

Per le altre partite c’è sempre una soluzione,  vedere i canali stranieri dal web in modo totalmente legale

Possibile vedere il mondiale non avendo Sky?

La possibilità c’è con qualche secondo di ritardo e con telecronaca straniera. La possibilità c’è e come c’è anche per le partite di campionato. Il tutto è legale? Completamente, infatti non si infrange nessuna legge, si vede solamente una televisione straniera che ha i diritti per trasmettere quella partita. Vi rimando all’utilissima guida del sito  Gratis Vero  e vi mostro il video di dimostrazione della semplicità dei vari passaggi:

Rai Uno purtroppo trasmette solo le 25 partite più importanti nel prime-time in ogni giorno di gara (ore 20.30), tranne che per la partita inaugurale che si è tenuta Venerdì 11 Giugno alle ore 16.00 tra Sud Africa e Messico. Raiuno chiuderà  ogni giornata con la trasmissione Notti Mondiali, tutte le sere dalle 23. Raidue invece propone Dribbling Mondiale dalle 14 alle 14 e 30.

Uruguay Francia 0-0

Uruguay – Francia 0-0

Uruguay (4-4-2): Muslera, Lugano, Godin, Victorino, Maximiliano Pereira, Perez (42′ st Eguren), Arevalo, Gonzalez (17′ st Lodeiro), Alvaro Pereira, Suarez (29′ st Abreu), Forlan. All.: Tabarez.

Francia (4-3-3): Lloris, Sagna, Abidal, Gallas, Evra, Gourcuff (30′ st Malouda), Toulalan, Diaby, Govou (40′ st Gignac), Anelka (27′ st Henry), Ribery. Domenech.
Arbitro: Yuichi Nishimura (Gia).

Ammoniti: Evra, Ribery, Arevalo, Victorino, Lodeiro, Lugano e Toulalan.

Espulsi: Lodeiro per doppia ammonizione

Lippi prova il 4-3-3

Il test della Nazionale contro il Gauteng All Stars ci porta qualche indicazione: inizia con il modulo 4-3-3.  Ecco la formazione iniziale dell’Italia: Buffon; Zambrotta, Cannavaro, Chiellini, Criscito; Gattuso, Montolivo, Marchisio; Pepe, Gilardino, Iaquinta. Chissà che questa non è per Lippi già un’idea di Italia, vedremo. Per quanto riguarda l’epilogo della partita, hanno segnato Pepe e Iaquinta e Gilardino ha colpito due pali.